ISSN: 2038-0925

5/ Identità femminile e Grande Emigrazione. Donne che partono e donne che restano tra le colline marchigiane e la Pampa argentina

di Maila PENTUCCI
Diacronie. Studi di Storia Contemporanea, N. 6, 2|2011

&quotDSC_0061" by Davide Santoni on Flickr (CC-BY-NC-SA)

"DSC_0061" by Davide Santoni on Flickr (CC-BY-NC-SA)

Gli stereotipi legati alla figura dell’italiano si differenziano tra i due sessi: l’uomo ha un’immagine intraprendente, legata al successo nel lavoro, alla capacità di arrangiarsi e di adeguarsi a condizioni di vita anche difficoltose, mentre la donna conserva tratti arcaici, sempre riferiti alla sfera di cura e domestica; le differenze si notano anche tra donne e donne: quelle che sono state in qualche modo coinvolte nel fenomeno migratorio e quelle che non ne sono state toccate: cambiano le rappresentazioni del femminile da parte degli altri, ma, soprattutto, cambiano i tempi e le modalità della conquista di autonomia ed emancipazione.
[...» Scarica l'articolo completo in PDF]

Download (PDF, 648KB)

.


Per citare questo articolo


PENTUCCI, Maila, «Identità femminile e Grande Emigrazione. Donne che partono e donne che restano tra le colline marchigiane e la Pampa argentina», Diacronie. Studi di Storia Contemporanea: Storia transnazionale e prospettive transnazionali nell’analisi storica, N. 6, 2|2011,
URL:<http://www.studistorici.com/2011/04/29/pentucci_numero_6>

tag_red , , , , , , ,

Scrivi un commento