ISSN: 2038-0925

4/ La costruzione dei discorsi sui cabaret e sulle prostitute durante l’epoca dell’Estado Novo ad Aracaju

di Débora Souza Cruz

Diacronie. Studi di Storia Contemporanea, N. 12, 4|2012

.

.

ABSTRACT TESTO INTEGRALE L’AUTORE REFERENZE LICENZE

.

.

"A sífilis e o gerador de saúde" by elbragon on Flickr (CC BY 2.0)

“A sífilis e o gerador de saúde” by elbragon on Flickr (CC BY 2.0)

.

.


Abstract


Italiano

Questo articolo si propone di analizzare i discorsi medici e giornalistici costruiti intorno alle figure delle prostitute ed ai cabaret durante il periodo dell’Estado Novo (1937-1945) nella città di Aracaju. L’Estado Novo si caratterizzò come uno dei periodi più autoritari della storia del Brasile, durante il quale Getúlio Vargas cercò di controllare la popolazione brasiliana. Come strategia per applicare le sue misure di governo furono nominati alcuni interventores. Uno dei suoi obiettivi principali era conseguire la modernizzazione, la civilizzazione e l’igiene dei corpi, contando principalmente sull’appoggio dei medici dell’epoca. Considerati come ostacoli a tale progetto di modernizzazione, le prostitute ed i cabaret erano spesso presi di mira dalla stampa locale e venivano descritti negativamente. Tuttavia, nonostante la vigilanza e tutti gli stereotipi prodotti su queste donne e su questi luoghi, essi non hanno mai cessato di esistere , ma sono giunti ad essere considerati come un “male necessario”.

Parole chiave: Estado Novo, Aracaju, discorsi, prostituzione, cabaret.

English

This article aims to analyze the medical and journalistic discourses built around prostitutes and cabarets during the period known as the Estado Novo (1937-1945) in the city of Aracaju. The New State was featured as one of the most authoritarian periods in the history of Brazil, in which Vargas was trying to control the population. As a strategy for their government measures were met, named some intervenors. One of his main goals was the quest for modernization, civilization and hygiene of the bodies, provided mainly with the help of medical health officers at the time. Placed as obstacles to modernizing project, prostitutes and cabarets were often bombarded by the local press, being characterized negatively. However, although such surveillance and stereotypes about these women and built sites, realize that they have never ceased to exist and were seen as a “necessary evil”.

Keywords: Estado Novo, Aracaju, speeches, prostitution, cabaret.


.


Testo integrale


[» Scarica l’articolo in PDF]


Download (PDF, 1.25MB)

.


L’autore


Débora Souza Cruz è studentessa del Programa de Pós-Graduação em História dell’Universidade Federal de Sergipe (UFS). Laureata in Storia presso l’Universidade Federal de Sergipe, ha ottenuto la specializzazione nell’insegnamento di Storia (Ensino de História: novas abordangens pela Faculdade São Luis de França).
.


Per citare questo articolo


Souza Cruz, Débora, «La costruzione dei discorsi sui cabaret e sulle prostitute durante l’epoca dell’Estado Novo ad Aracaju», Diacronie. Studi di Storia Contemporanea, N. 12, 4|2012

URL: <http://www.studistorici.com/2012/12/29/souza-cruz_numero_12/>

.


Licenze


Creative Commons License«La costruzione dei discorsi sui cabaret e sulle prostitute durante l’epoca dell’Estado Novo ad Aracaju» by Débora Souza Cruz / Diacronie. Studi di Storia Contemporanea is licensed under a Creative Commons Attribuzione 2.5 Italia License.

.

tag_red , , , , , ,

Scrivi un commento