ISSN: 2038-0925

6/ I re soldati e la Nazione. L’esercito come strumento di legittimazione della monarchia sabauda 1848-1900

di Jacopo Lorenzini

Diacronie. Studi di Storia Contemporanea, N. 16, 4|2013

.

.

ABSTRACT TESTO INTEGRALE L’AUTORE REFERENZE LICENZE

.

.

Raffaele Pontremoli (1832-1905), "Morte del Maggiore Giacomo Pagliari presso la Porta Pia", 1893. Affresco. Desenzano del Garda (BS), Società Solferino e San Martino. Museo della Battaglia di San Martino. Particolare (attraverso Wikimedia Commons [Public domain])

Raffaele Pontremoli (1832-1905), Morte del Maggiore Giacomo Pagliari presso la Porta Pia, 1893. Affresco. Desenzano del Garda (BS), Società Solferino e San Martino. Museo della Battaglia di San Martino. Particolare (attraverso Wikimedia Commons [Public domain])

.

.


Abstract


Italiano

Le forze armate, e in particolare l’esercito a coscrizione obbligatoria, furono un potente strumento di nazionalizzazione delle masse. Nel caso italiano, la monarchia sabauda comprese rapidamente di dover cambiare il proprio paradigma da dinastico a nazionale, per mantenere l’egemonia sul processo unitario e battere l’opzione democratica rappresentata da Garibaldi e dai suoi volontari. D’altra parte, il corpo ufficiali necessitava di un punto di riferimento in grado di mettere in rilievo l’importanza dell’esercito durante la fase che condusse l’Armata Sarda a divenire Esercito italiano. Si venne così a creare un rapporto di reciproca legittimazione tra monarchia ed esercito nell’ambito della costruzione di un’identità italiana unitaria e nazionale.

Parole chiave: monarchia, nazione, esercito, Italia, identità nazionale.

English

Armed Forces, especially conscription army, have been a powerful tool for the nationalization of the masses. In Italy, the House of Savoy quickly understood that it had to change its orientation from dynastic to national, in order to keep its hegemony over the unification process and defeat the democratic option, represented by Garibaldi and his volunteers. In addition to that, the officers of the Piedmontese army needed a reference for their self-justifying ideology during the hard times of mutation from the Armata Sarda to the Italian Army. This resulted in a mutual legitimacy relation between the king and the army, in order to build a national and unitary Italian identity.

Keywords: monarchy, nation, army, Italy, national identity.


.


Testo integrale


[» Scarica l’articolo in PDF]


Download (PDF, 721KB)

.


L’autore


Jacopo Lorenzini ha conseguito la Laurea Magistrale in Scienze Storiche con lode presso l’Università di Bologna nel 2012 e, in cotutela, presso l’Université Paris VII – Denis Diderot. Attualmente è dottorando all’Università di Siena. Fa parte del collettivo bolognese di giovani storici «Il Caso S».
.


Per citare questo articolo


Lorenzini, Jacopo, «I re soldati e la Nazione. L’esercito come strumento di legittimazione della monarchia sabauda 1848-1900», Diacronie. Studi di Storia Contemporanea, N. 16, 4|2013

URL: <http://www.studistorici.com/2013/12/29/lorenzini_numero_16/>

.


Licenze


Creative Commons License«I re soldati e la Nazione. L’esercito come strumento di legittimazione della monarchia sabauda 1848-1900» by Jacopo Lorenzini / Diacronie. Studi di Storia Contemporanea is licensed under a Creative Commons Attribuzione 2.5 Italia License.

.

tag_red , , , , , , , , ,

Scrivi un commento