ISSN: 2038-0925

7/ La scienza nel processo penale: Porto Marghera

di Marina de Ghantuz Cubbe

Diacronie. Studi di Storia Contemporanea, N. 20, 4|2014

.

.

ABSTRACT TESTO INTEGRALE L’AUTORE REFERENZE LICENZE

.

.

"Porto Marghera at dusk — Venezia" by Andrea Ciambra on Flickr (CC BY-ND 2.0)

“Porto Marghera at dusk — Venezia” by Andrea Ciambra
on Flickr (CC BY-ND 2.0)

.

.


Abstract


Italiano

Lo chiamavano Morto Marghera. Il polo sito a Mestre, accanto alla bella Venezia è stato almeno dal 1917 scenario di uno sviluppo industriale fondamentale per l’Italia. Porto Marghera ha ospitato aziende come la Montedison che ha costruito qui la sua fortuna. La promessa di un futuro migliore anche per i lavoratori e per le famiglie che da tutta Italia vi approdavano si è trasformata nella morte di 157 operai. Le sostanze che lavoravano li avevano uccisi. La storia di Porto Marghera si sposta così nelle sentenze di un discusso processo in cui la “verità” della prova scientifica rischia di prevalere sulla giustizia. Gianfranco Bettin in un’intervista ritorna con la mente al processo: “è impossibile assolvere chi, sapendo di esporre i lavoratori a effetti letali, ha nascosto”.

Parole chiave: inquinamento industriale, Montedison, morti sul lavoro, Porto Marghera, sicurezza sul lavoro.

English

It was called Morto Marghera. By the beautiful Venice, Porto Marghera has been since 1917 the area where a very important italian industrial development has taken place. It was the industrial estate where for example the Montedison company has empowered itself. The promise of a better future was the reason why a lot of workers and families moved here from all Italy. But after the seventies and the worker’s struggles the expectation moved in tragedy: 157 workers dead, killed by the substance they handled. Porto Marghera’s history shifts through a lawsuit in which the “truth” of scientific evidence risks to crush the justice and italian laws. In an interview Gianfranco Bettin recall the process: “it’s impossible to absolve who, knowing that workers were exposed to lethal effects, has hid”.

Keywords: industrial pollution, Montedison, Porto Marghera, safety at work, workplace death.


.


Testo integrale


[» Scarica l’articolo in PDF]


Download (PDF, 790KB)

.


L’autore


Marina de Ghantuz Cubbe ha conseguito la laurea triennale in Lettere moderne presso l’Università la Sapienza. Studia Scienze storiche presso l’Università di Bologna con particolare interesse per la storia e il diritto del lavoro. Attualmente collabora con l’associazione Articolo 21.

.


Per citare questo articolo


de Ghantuz Cubbe, Marina, «La scienza nel processo penale: Porto Marghera», Diacronie. Studi di Storia Contemporanea, N. 20, 4|2014

URL: <http://www.studistorici.com/2014/12/29/de-ghantuz-cubbe_numero_20/>

.


Licenze


Creative Commons License«La scienza nel processo penale Porto Marghera» by Marina de Ghantuz Cubbe / Diacronie. Studi di Storia Contemporanea is licensed under a Creative Commons Attribuzione 2.5 Italia License.

.

tag_red , , , , , , ,

Scrivi un commento