ISSN: 2038-0925

6/ L’emigrazione degli ebrei dall’Europa orientale all’Australia nel periodo interbellico

di Giuseppe Motta

Diacronie. Studi di Storia Contemporanea, N. 25, 1|2016

.

.

ABSTRACT TESTO INTEGRALE L’AUTORE REFERENZE LICENZE

.

.

"Passport exit stamp from Brisbane Airport" by Slleong on Wikimedia Commons (Public domain)

“Passport exit stamp from Brisbane Airport” by Slleong
on Wikimedia Commons (Public domain)

.

.


Abstract


Italiano

L’articolo analizza la questione dell’emigrazione ebraica dall’Europa orientale fra il primo dopoguerra e gli anni Trenta. In tale fase, prima il conflitto bellico e poi l’avvento del Nazismo contribuiscono ad alimentare un consistente flusso migratorio che, partendo dall’Europa centro-orientale, porta numerosi emigranti e rifugiati a trasferirsi in Europa, America o finanche in Australia. In tali luoghi di destinazione, tuttavia, gli emigranti incontreranno altre difficoltà e il loro arrivo sarà causa di attriti e discriminazioni. Il caso australiano, in tal senso, risulta particolarmente significativo per comprendere gli stereotipi e i pregiudizi che hanno sempre accompagnato i fenomeni migratori, anche in casi particolari come quello ebraico.

Parole chiave: Australia, minoranze ebraiche, politica migratoria, pregiudizio, rifugiati.

English

The article is focused on the Jewish emigration from Eastern Europe in the years between the first world war and the Thirties. In this context, the conflict and the rise of Nazism contributed to foster a substantial flow of Jewish refugees and migrants, who left their places of residence and moved to Europe, America or even to Australia. In these localities, anyway, the emigrants would find difficult conditions and their arrival would cause tensions and discriminations. Under this perspective, the Australian case is very meaningful in order to understand the stereotypes and bias that have always accompanied the history of migrations, also in some very special cases such as the Jewish one.

Keywords: Australia, Jewish minorities, migration policy, prejudice, refugees.


.


Testo integrale


[» Scarica l’articolo in PDF]

Download (PDF, 876KB)

.


L’autore


Giuseppe Motta è ricercatore di Storia dell’Europa orientale presso La Sapienza Università di Roma. Si occupa in nazionalismi, minoranze e rapporti interetnici in Europa orientale, tema ha cui ha dedicato le ricerche dei suoi ultimi anni.
.


Per citare questo articolo


Motta, Giuseppe, «L’emigrazione degli ebrei dall’Europa orientale all’Australia nel periodo interbellico», Diacronie. Studi di Storia Contemporanea, N. 25, 1|2016

URL: <http://www.studistorici.com/2016/03/29/motta_numero_25/>

.


Licenze


Creative Commons License«L’emigrazione degli ebrei dall’Europa orientale all’Australia nel periodo interbellico» by Giuseppe Motta / Diacronie. Studi di Storia Contemporanea is licensed under a Creative Commons Attribuzione – Condividi allo stesso modo 3.0 Unported.

.

tag_red , , , , , , , ,

Scrivi un commento