ISSN: 2038-0925

AestOvest Storia, memoria e attualità di una terra di confine

Sebbene si tratti di un progetto realizzato nel periodo  2007-2013, il portale “AestOvest” merita una breve segnalazione come una delle iniziative più interessanti realizzate da OBCT – Osservatorio Balcani e Caucaso Transeuropa (in quell’epoca si chiamava ancora  Osservatorio sui Balcani). Il progetto, all’epoca uscito anche in formato DVD, è oggi un’importante risorsa multimediale online che ha come principale elemento di studio lo spazio di confine tra Italia, Slovenia e Croazia. Il progetto ha in sé la finalità di approfondire le «memorie all’incrocio di fascismo, comunismo e nazismo. Dal confine italo-jugoslavo a un confine interno europeo». Il portale si divide in tre moduli: “storia” suddiviso in testimonianze audio e video, mappe, trascrizioni di documenti originali e un’utile cronologia; “luoghi” in cui si segnalano testimonianze audiovisive che hanno a che fare con luoghi tragicamente famosi come il Narodni Dom di Trieste o il Campo di concentramento italiano di Arbe/Rab; “In Europa” è l’ultimo modulo dedicato alle relazioni, alla cultura e alle lingue che compongono quest’area d’Europa, ormai sempre più proiettata verso l’integrazione sociale e politica all’interno della UE. Un modo, potremmo aggiungere, di cercare di rimarginare alcune ferite che ancora oggi caratterizzano uno dei territori più duramente colpiti dagli episodi bellici del XX secolo.

Scrivi un commento