ISSN: 2038-0925

“Il ’68: parole contro”

 A Bologna dal 3 ottobre al 15 novembre 2018 ore 17.00 

In collaborazione con l’Università di Bologna, la Fondazione Gramsci Emilia-Romagna presenta un calendario di incontri per analizzare gli avvenimenti del Sessantotto a cinquant’anni anni di distanza. Sei appuntamenti tematici che esamineranno alcuni peculiari linguaggi ed aspetti del ’68 come l’internazionalismo, la produzione di riviste, il cinema, l’arte, il linguaggio e la musica.

I primi tre incontri si terranno presso il Foyer del Teatro Comunale (Largo Respighi, 1), mentre gli altri tre presso la Sala conferenza della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna (Via della Donzelle, 2)

Gli incontri della rassegna fanno parte della programmazione de La via Zamboni.

 

 

Programma

 

Mercoledì 3 ottobre 2018 ore 17.00
Foyer -Teatro Comunale
Marica Tolomelli
Sessantotto: coordinate spazio-temporali e peculiarità occidentali di un movimento transnazionale

 

Giovedì 11 ottobre 2018 ore 17.00
Foyer – Teatro Comunale
Marco Antonio Bazzocchi e Massimo Raffaeli
I dibattiti tra scrittori e intellettuali nelle riviste

 

Giovedì 18 ottobre 2018 ore 17.00
Foyer – Teatro Comunale
Giacomo Manzoli
Il privato e il politico. Il burrascoso e fertile Sessantotto del cinema italiano

 

Giovedì 25 ottobre 2018 ore 17.00
Sala conferenze – Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna
Angela Vettese
Le arti e il ’68

 

Mercoledì 7 novembre 2018 ore 17.00
Sala conferenze – Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna
Paolo Fabbri
Maggio ’68: la Presa della Parola

 

Giovedì 15 novembre 2018 ore 17.00
Sala conferenze – Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna
Jacopo Tomatis
Il popolo e la musica popolare: la canzone italiana intorno al ’68

 

 

 

In occasione del ciclo di incontri è stata organizzata in collaborazione con l’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna e la Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna e con il patrocinio di Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna la mostra 1968 L’anno degli studenti curata da Glenda Furini e Guido Gambetta con la collaborazione di Siriana Suprani.

 

La mostra si terrà presso la Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna (Via delle Donzelle, 2) dal 29 settembre al 10 novembre 2018 (orari di visita della mostra: dal lunedì al venerdì, dalle 10.00 alle 19.00).
Il Movimento studentesco del ’68 e i suoi protagonisti negli scatti di tredici grandi fotografi tra i quali Graziano Arici, Cesare Colombo, Rodrigo Pais, Giorgio Salomon, Francesco Radino e Mauro Vallinotto.

 

La mostra si concentra sul ruolo degli studenti nella contestazione al sistema e ricostruisce i principali avvenimenti nelle città più significative (Torino, Milano, Trento, Venezia, Roma e Pisa), con una eccezione all’estero della città Praga per l’influenza  che ebbe nel dibattito dell’epoca in Italia. Una sezione particolare è dedicata ai protagonisti del Movimento studentesco a Bologna. Conclude la mostra una selezione di volantini e manifesti prodotti durante il periodo di contestazione conservati presso la Fondazione Gramsci Emilia-Romagna.

Via Mentana 2, 40126 BOLOGNA

Tel: 051 231377 – 051 223102 | Fax: 051 228235.

Scrivi un commento