ISSN: 2038-0925

Charles Booth’s London

I lavori di Charles J. Booth (1840 – 1916) sono oggi disponibili online in una versione aperta di webGIS, una mappa tematica collegata a un database di informazioni testuali: Charles Booth’s London — Poverty Maps and Police Notebooks. Il progetto di digitalizzazione realizzato dalla British Library of Political and Economic Science rappresenta un interessante lavoro di divulgazione, che offre a tutti la possibilità di esplorare uno dei primi lavori di cartografia sociale tematica, precursore degli attuali GIS. Nel 2016, l’archivio del lavoro d’inchiesta condotto da Charles Booth sulla vita e il lavoro del popolo di Londra tra il 1886 e il 1903), custodito dalla LSE Library, è stato inserito nel registro UNESCO della memoria mondiale. L’archivio di Booth comprende oltre 450 volumi di interviste, questionari, osservazioni e informazioni statistiche. Documenta la vita sociale ed economica di Londra, evidenziandone contrasti, complessità e contraddizioni. L’archivio ci offre inoltre la possibilità di osservare come Booth e il suo team di ricerca hanno sviluppato nuove metodologie nello sviluppo delle tecniche di ricerca sociale. La LSE Library ha deciso così di rendere disponibile questo materiale scientifico al  pubblico, dando a tutti la possibilità di fruirne e di comprendere a colpo d’occhio i dati e caratteristiche.

 

 

Scrivi un commento