ISSN: 2038-0925

Giorno della Memoria 2019: infanzia e Shoah al centro delle iniziative

I bambini della Shoah saranno al centro delle iniziative cafoscarine per il prossimo giorno della Memoria. Nel 2019 si celebrano infatti i 30 anni della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. L’evento clou organizzato dall’ateneo, su iniziativa della neo delegata per il Giorno della Memoria Sara De Vido, è la mostra Shoah. L’infanzia rubata che si inaugura il 10 gennaio alle ore 10 a CFZ – Ca’ Foscari Zattere. Parteciperanno all’inaugurazione la sezione musicale della Scuola Dante Alighieri e la classe di Arpa del Liceo Musicale Marco Polo di Venezia.

L’esposizione, realizzata dall’Associazione Figli della Shoah con il contributo del Fondo Internazionale di Assistenza alle Vittime del Nazismo, Legge 249/2000 e della Conference on Jewish Material Claims Against Germany, ripercorre idealmente la negazione dei diritti fondamentali dei bambini ebrei durante gli anni della persecuzione nazifascista, quali il diritto al gioco, alla dignità, alla salute, all’identità, all’istruzione, alla libertà, alla tutela e, per ultimo, alla vita. La mostra mette in evidenza le dure condizioni e le terribili costrizioni alle quali erano sottoposti i bambini e i ragazzi di religione ebraica durante quegli anni.
Si contrappone a tale orrore la figura del pedagogo polacco Janusz Korczak, ispiratore dell’attuale Convenzione ONU sui Diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, che lottò fino all’ultimo per alleviare le sofferenze dei bambini del suo orfanotrofio, situato nel Ghetto di Varsavia.

Nei mesi di preparazione delle mostra 28 studenti di Ca’ Foscari hanno seguito un percorso di attività sostitutiva di tirocinio, organizzando seminari, attività di ricerca bibliografica, letture, attività di comunicazione. A gennaio saranno presenti nella sede espositiva come guide della mostra e come parte attiva della sua organizzazione.

Eventi collegati alla mostra:

Martedì 15 gennaio, ore 14.00, Tesa 1 CFZ - Seminario “Infanzia e Shoah” con interventi di Matteo Corradini, Sara Valentina Di Palma e Bruno Maida. Con letture tratte da 1938. Storia, racconto, memoria, a cura di Simon Levis Sullam (Giuntina 2018)

Venerdì 25 gennaio, ore 14.00, Tesa 1 CFZ – Infanzia e adolescenza ebraica a Venezia nel tempo delle Leggi razziali. Dialogo con Maria Teresa Sega.

Lunedì 4 febbraio, ore 14.30, Aula Magna Silvio Trentin Ca’ Dolfin - Memoria, diritto e diritti / Memory, law and rights. Convegno internazionale con lecture del già Presidente della Corte europea dei diritti umani Jean-Paul Costa

Scrivi un commento