ISSN: 2038-0925

Posts Tagged ‘ Identità ’

5/ El funcionamiento del Dispositivo Generador de Identidades durante la última dictadura militar argentina (1975-1983)

di Ariel Ignacio Slavutsky Diacronie. Studi di Storia Contemporanea, N. 24, 4|2015 . . ABSTRACT TESTO INTEGRALE L’AUTORE REFERENZE LICENZE . . “Movilización contra la dictadura de militar el 30 de marzo de 1982″ by Mr. Moonlight on Wikimedia Commons (Public domain) . . Abstract Italiano In questo articolo si vuole proporre un’analisi sul dispositivo [...]



2/ L’Italia alle esposizioni universali del XIX secolo: identità nazionale e strategie comunicative

di Anna Pellegrino Diacronie. Studi di Storia Contemporanea, N. 18, 2|2014 . . ABSTRACT TESTO INTEGRALE L’AUTORE REFERENZE LICENZE . . “I piatti Richard Ginori” by China Bluon Flickr (CC BY-NC-ND 2.0) . . Abstract Italiano Questo saggio esamina il modo in cui si afferma e si diffonde nelle esposizioni internazionali della seconda metà del [...]



4/ Entre Oriente y Occidente: arquitectura e identidad españolas en la Exposición del Centenario de los Estados Unidos de América

di Manuel Viera de Miguel Diacronie. Studi di Storia Contemporanea, N. 18, 2|2014 . . ABSTRACT TESTO INTEGRALE L’AUTORE REFERENZE LICENZE . . Arturo Carretero (1852-1903), Exposición de Filadelfia. Entrada a la sección española de industria, en el Main Buildin, 1876 ca. Xilografia su carta, 16×23 cm. Disegno apparso in La Ilustración Española y Americana, [...]



5/ Expositions provinciales et identités coloniales au XIXe siècle

di Christelle Lozère Diacronie. Studi di Storia Contemporanea, N. 18, 2|2014 . . ABSTRACT TESTO INTEGRALE L’AUTORE REFERENZE LICENZE . . David Dellepiane (1866-1932), Exposition Nationale Coloniale, Marseille 1922, 1922. Litografia su carta, 105×75 cm. Collezione privata (attraverso Wikimedia Commons [Public domain]) . . Abstract Italiano Si può forse ricostruire una storia delle ‘mostre coloniali’ [...]



6/ Les pavillons russes aux Expositions Universelles du XIXe siècle: expression de l’identité qui n’a jamais existé

di Olga Kazakova Diacronie. Studi di Storia Contemporanea, N. 18, 2|2014 . . ABSTRACT TESTO INTEGRALE L’AUTORE REFERENZE LICENZE . . Ivan Pavlovich Ropet (pseudonimo di Ivan Nikolaevich Petrov, 1845-1908), Façade principale. Section russe de l’Exposition Universelle à Paris 1878, 1878. Litografia su carta, 22,7×37,1 cm. Collezione privata (© L’immagine appartiene ai rispettivi proprietari / [...]



7/ Contraddizioni valdostane: i motivi di una fedeltà monarchica

di Alessandro Celi Diacronie. Studi di Storia Contemporanea, N. 16, 4|2013 . . ABSTRACT TESTO INTEGRALE L’AUTORE REFERENZE LICENZE . . “Statue dédiée au roi Humbert I d’Italie, place Innocent Manzetti, à Aoste” by Tenam2 on Wikimedia Commons (CC BY-SA 3.0) . . Abstract Italiano L’articolo prende in esame i mezzi usati dai Savoia per [...]



11/ El Censo Nacional de 1960 en Argentina. La distribución de la población como herramienta de la historia política

di Carlos Fernando Hudson Diacronie. Studi di Storia Contemporanea, N. 12, 4|2012 . . ABSTRACT TESTO INTEGRALE L’AUTORE REFERENZE LICENZE . . “By the sea – nine kids” by anyjazz65 on Flickr (CC BY-NC 2.0) . . Abstract Italiano La morfologia dell’Argentina nella prima metà degli anni Sessanta del Novecento si presenta con una distribuzione [...]



17/ Repubblica, Rivoluzione e Guerra nelle memorie dei figli dei rifugiati spagnoli in Francia

di Federica LUZI Diacronie. Studi di Storia Contemporanea, N. 7, 3|2011 . . ABSTRACT TESTO INTEGRALE L’AUTORE CITAZIONE LICENZA . . . . Italiano L’esilio spagnolo del 1939 in Francia fu un fenomeno che cambiò profondamente gli equilibri sociali del sud ovest del paese. Negli ultimi anni, le memorie trasmesse all’interno delle famiglie stanno diventando [...]



20/ RECENSIONE: Catherine Brice, “Monarchie et identité nationale en Italie (1861-1900)”, Paris, Éditions de l’École des Hautes Études en Sciences Sociales, 2010, 432 p.

a cura di Elisa Marcobelli – Il 17 marzo 1861, Vittorio Emanuele di Savoia, già reggente del Regno di Sardegna, è nominato Re d’Italia. Dopo più di un decennio di lotte, l’Italia nasce dall’unione dei vari regni, ducati e granducati già insediati nella Penisola: si tratta di un’unità che ingloba realtà anche molto diverse tra loro, costituita dall’alto, e che non corrisponde ad un vero sentimento di italianità comune a tutta la Penisola, né tantomeno ad una volontà del popolo. Ben coscienti della situazione, è chiaro ai reggenti e al governo del neonato Regno quanto sia urgente cercare di costituire un sentire nazionale che dia basi più solide al nuovo Stato, legittimandolo. La celeberrima frase scritta dall’ex primo ministro piemontese Massimo D’Azeglio e nota in una versione leggermente deformata, « È stata fatta l’Italia, ora bisogna fare gli Italiani» , riassume in modo pregnante il problema e il conseguente compito che si presentavano davanti agli occhi delle élites governative italiane subito dopo l’unificazione.
In Monarchie et identité nationale en Italie (1861-1900), Catherine Brice si propone precisamente di analizzare il «posto occupato» dall’istituzione monarchica «nell’instaurazione di un sentimento nazionale in Italia» (p.5). Secondo la tesi che l’autrice difende e argomenta ampiamente, un primo sentimento identitario nazionale in Italia si è creato proprio intorno alla figura del sovrano e della sua famiglia; la monarchia italiana sarebbe quindi ben lontana dall’essere un’istituzione priva di potere e vuota di significato e di carica simbolica, com’è stata, al contrario, a lungo considerata.



4/ Memorie di confine e identità plurime. Il confine italo-jugoslavo nei racconti di vita dei testimoni: 1943-47

di Alessandro Cattunar Diacronie. Studi di Storia Contemporanea : il dossier [on-line], N.1, 19/10/2009 ANTEPRIMA] – Il 15 settembre del 1947, dopo la caduta del fascismo e dopo quattro anni in cui si sono susseguite amministrazioni tedesche, jugoslave e anglo americane, viene definito il confine che divide l’Italia e la Jugoslavia. La creazione di un [...]