ISSN: 2038-0925

Posts Tagged ‘ Spagna ’

2/ Proyecciones de memoria del largo 1917: ecos simbólicos en el Partido Comunista de España y el Partido Comunista Italiano

di Andrea Donofrio e José Carlos Rueda Laffond Diacronie. Studi di Storia Contemporanea, N. 31, 3|2017 . . ABSTRACT TESTO INTEGRALE L’AUTORE REFERENZE LICENZE . . Anonimo, Votate per i comunistiche, con i fatti, hanno dimostrato disaper costruire il socialismo, 1960. Riproduzione fotomeccanica diun manifesto elettorale del Pci(© L’immagine appartiene ai rispettivi proprietari / Property [...]



10/ La guerra del comandante Troncoso. Terrorismo y espionaje en Francia durante la Guerra Civil Española

di Pedro Barruso Barés Diacronie. Studi di Storia Contemporanea, N. 28, 4|2016 . . ABSTRACT TESTO INTEGRALE L’AUTORE REFERENZE LICENZE . . “Bridge over Bidasoa” by Francisco Gonzalez on Flickr (CC BY 2.0) . . Abstract Italiano In questo articolo cercheremo di analizzare l’operato dei servizi di spionaggio franchisti attivi in Francia durante la guerra [...]



6/ Desde la Dignitatis Humanae hasta hoy en España: la transformación de un Estado confesional en otro laico

di Alejandro Torres Gutiérrez Diacronie. Studi di Storia Contemporanea, N. 26, 2|2016 . . ABSTRACT TESTO INTEGRALE L’AUTORE REFERENZE LICENZE . . “Estado laico” by Carlotta Tofanion Flickr (CC BY-ND 2.0) . . Abstract Italiano Quando la Chiesa riconobbe la libertà religiosa attraverso la promulgazione della dichiarazione conosciuta come Dignitatis Humanae, la Spagna era ancora [...]



8/ “En el ADN de la democracia”. Secularización, iglesia y conflicto político en la España del siglo XXI

di Gregorio Alonso Diacronie. Studi di Storia Contemporanea, N. 26, 2|2016 . . ABSTRACT TESTO INTEGRALE L’AUTORE REFERENZE LICENZE . . “Sin privilegio a la Iglesia: marcha laica” by Carlotta Tofanion Flickr (CC BY-NC-ND 2.0) . . Abstract Italiano In questo testo si cercherà di portare alla luce l’esistenza di un conflitto politico e culturale [...]



9/ Recepción en España de la declaración Dignitatis Humanae (del Concilio Vaticano II)

di Jesús María Zaratiegui Diacronie. Studi di Storia Contemporanea, N. 26, 2|2016 . . ABSTRACT TESTO INTEGRALE L’AUTORE REFERENZE LICENZE . . “The priest” by Ignacio García on Flickr (CC BY-SA 2.0) . . Abstract Italiano L’adozione della dichiarazione Dignitatis Humanae nell’ultima sessione del Concilio Vaticano II, svoltasi nel 1965, provocò un cambiamento sostanziale della [...]



4/ Entre Oriente y Occidente: arquitectura e identidad españolas en la Exposición del Centenario de los Estados Unidos de América

di Manuel Viera de Miguel Diacronie. Studi di Storia Contemporanea, N. 18, 2|2014 . . ABSTRACT TESTO INTEGRALE L’AUTORE REFERENZE LICENZE . . Arturo Carretero (1852-1903), Exposición de Filadelfia. Entrada a la sección española de industria, en el Main Buildin, 1876 ca. Xilografia su carta, 16×23 cm. Disegno apparso in La Ilustración Española y Americana, [...]



3/ Modelos de monarquía en el proceso de afirmación nacional de España, 1808-1923

di Jesús Millán e Maria Cruz Romeo Diacronie. Studi di Storia Contemporanea, N. 16, 4|2013 . . ABSTRACT TESTO INTEGRALE L’AUTORE REFERENZE LICENZE . . “España/Spain – Segovia: Palacio Real De La Granja” byJavier Martin Espartosa on Flickr (CC BY-NC-SA 2.0) . . Abstract Italiano I meccanismi che in altri paesi europei assicurarono il successo [...]



5/ Note sulla politica culturale del fascismo in Spagna (1922-1945)

di Rubén Domínguez Méndez Diacronie. Studi di Storia Contemporanea, N. 12, 4|2012 . . ABSTRACT TESTO INTEGRALE L’AUTORE REFERENZE LICENZE . . “Palacio de Abrantes (Madrid)” by Luis García attraverso Wikimedia Commons [Public domain] (CC BY-SA 3.0) . . Abstract Italiano Questo saggio analizza la politica culturale sviluppata dal fascismo italiano in Spagna nel periodo [...]



PROLOGO: La guerra civile spagnola, settantacinque anni dopo

di Alfonso BOTTI
(Diacronie. Studi di Storia Contemporanea, N. 7, 3|2011)

Nella guerra civile spagnola vennero al pettine secolari contraddizioni interne che le radicali riforme del primo biennio repubblicano non riuscirono a risolvere, ma la posta in gioco per quasi tre anni furono i destini dell’Europa. Poi il Vecchio continente cadde nel baratro da cui riemerse nel 1945, mentre gli spagnoli vennero lasciati soli a pagare le conseguenze della vittoria di Franco e privati della sovranità fino al 1977. I tre quarti di secolo che ci separano dalla sollevazione militare del 17-18 luglio 1936, il cui fallimento scatenò la più emblematica delle guerre civili del Novecento, non hanno attenuato l’interesse per la tragedia del 1936-39 e per la sua scia nella memoria spagnola e non solo europea.
Ne sono riprova, accanto ad altri recenti lavori dei quali si dirà più avanti (senza nessuna pretesa di completezza, è bene precisare), i ventiquattro contributi raccolti in questo numero di “Diacronie”: ventuno propriamente storiografici, ai quali si aggiungono tre apporti documentali, tra i quali spicca la testimonianza di un combattente nelle Brigate Internazionali austriaco, già edito in lingua spagnola e qui riproposto in italiano…



9/ La guerra de las ondas. La radio portuguesa y la Guerra Civile española

di Alberto PENA RODRIGUEZ Diacronie. Studi di Storia Contemporanea, N. 7, 3|2011 . . ABSTRACT TESTO INTEGRALE L’AUTORE CITAZIONE LICENZA . . . . Italiano Quest’articolo analizza alcuni aspetti relativi all’intervento della radio portoghese nella guerra civile spagnola partendo da un corpus documentale che fornisce alcuni interessanti elementi per studiare questo aspetto del conflitto spagnolo. [...]



3/ Cultura de resistencia y guerra civil en la base naval principal de la República. Cartagena (1936-1939)

di Pedro EGEA BRUNO Diacronie. Studi di Storia Contemporanea, N. 7, 3|2011 ABSTRACT TESTO INTEGRALE L’AUTORE CITAZIONE LICENZA . . . . Italiano Il fenomeno della propaganda come espressione di persuasione collettiva è accomunata allo sviluppo del confronto bellico, convertendosi in uno strumento efficace quanto le stesse armi. Dopo esser stata utilizzata e sperimentata durante [...]



Asociación de Jóvenes Historiadores

L’AJHIS è un’associazione che sostiene lo studio e la diffusione della storia. Composta soprattutto da giovani, promuove con le sue attività il dialogo, il confronto e la partecipazione al dibattito storiografico. Gli ambiti di interesse spaziano dalla preistoria sino alla epoca contemporanea.



Ateneu Enciclopèdic Popular

L’Ateneu si presenta oggi al pubblico accademico e non, come una risorsa fondamentale per lo studio della storia sociale catalana e spagnola. Il centro, conosciuto anche come Centro de Documentación Historico Social, mette a disposizione un archivio, una fornita emeroteca ed una biblioteca specializzati nella storia dei movimenti sociali, strumenti che lo hanno reso punto di riferimento per molti ricercatori e appasionati di storia all’interno del “circolo barcellonese”.



17/ Identità e immagine: la ricezione della poesia italiana contemporanea tradotta in spagnolo

di Alessandro Ghignoli – Questo studio ha la pretesa di individuare gli elementi interculturali che vi sono tra Italia e Spagna da una prospettiva traduttologica. Partendo dall’idea di ricezione come atto fondamentale del processo comunicativo, cercheremo di stabilire i valori del testo che viene comunicato. La trasposizione di assoluti immessi e trasformati da un mediatore attraverso la traduzione costruiscono l’identità e l’immagine di un paese.



4/ La consolidación del Arco mediterráneo. Un espacio de relaciones y oportunidades históricas entre España e Italia

Carlor Hugo SORIA CÁCERES – La delimitación geográfica del Arco mediterráneo es a día de hoy un tema abierto a muchas controversias. Los límites no están perfectamente acotados, aunque básicamente podemos considerar que se extiende desde el Estrecho de Gibraltar hasta la isla de Sicilia, a lo largo de las costas española, francesa e italiana.
Como espacio de comunicaciones históricamente ha dado lugar a fructíferos intercambios comerciales, culturales y sociales; en particular, los lazos que han unido a España e Italia a través de este arco han sido muy fuertes, sobre todo a raíz de la consolidación del espacio durante la segunda mitad del siglo XX.



2/ L’Italia alla periferia del Mediterraneo. Le relazioni italo-spagnole tra XIX e XX secolo : politica, economia e società

di Matteo TOMASONI – La nascita del Regno d’Italia contribuì a cambiare notevolemente le relazioni politico-economiche all’interno dell’Europa del XIX secolo. Paesi come Gran Bretagna, Francia o Germania dovettero considerare la presenza del modesto stato meridionale, soprattutto nell’ottica di future espansioni nell’arco del Mediterraneo. Da parte sua, la Spagna – implicata in una grave e secolare decadenza politica – non potè far a meno che dirigere la sua attenzione verso il vicino e storico “cugino” linguistico. Nonostante un’inizio difficoltoso, le relazioni tra i due paesi si trasformarono in un continuo intercambio di accordi, trattati ed addirittura proposte culturali. L’avvicinamento della Spagna durante la prima metà del XX secolo, fu consolidata anche dall’inarrestabile ascesa del fascismo italiano che contribuirà – durante il grave conflitto civile – alla nascita non solo di un “fascismo spagnolo” ma di una vero e proprio stato dittatoriale governato dall’«amico» Francisco Franco.



Asociación de Historia Actual

Asociación de Historia Actual (AHA) è un’istituzione scientificache si dedica allo studio, alla ricerca, all’insegnamento ed alla diffusione della storia contemporanea e dei processi che la caratterizzano.



6/ «Reprimere e detenere»: l’altra faccia del conservadurismo español

La pratica della detenzione da Primo de Rivera a Francisco Franco di Matteo TOMASONI Diacronie. Studi di Storia Contemporanea : il dossier : Davanti e dietro le sbarre : forme e rappresentazioni della carcerazione, N. 2, 1|2010 Se la Spagna rappresenta oggi uno dei principali fari europei di irradiazione della democrazia, non si può dire [...]