ISSN: 2038-0925

2/ Subhas Chandra Bose: l’altra anima dell’India

di Claudio Usai

Diacronie. Studi di Storia Contemporanea, N. 38, 2|2019

.

.

ABSTRACT TESTO INTEGRALE L’AUTORE REFERENZE LICENZE

.

.

“Gandhi and Bose at the Indian National Congress, 1938” by Yann on Wikipedia Commons (CC [Public Domain])

.

.


Abstract


Italiano

Negli anni in cui in India si sviluppava il movimento nazionalista d’indipendenza e si faceva strada la politica non-violenta di Mohandas Karamchand Gandhi, il “Mahatma”, una larga fetta della popolazione seguiva con entusiasmo e fiducia la controversa figura di Subhas Chandra Bose. Pur condividendo l’impegno per l’ indipendenza, Bose decise di intraprendere una lotta militante, scegliendo di allearsi nel 1941 con la Germania nazista di Hitler, con l’Italia fascista di Mussolini e con l’imperialismo giapponese, pur di sconfiggere i britannici. In Asia il Governo Provvisorio dell’India Libera guidato da Chandra Bose e sostenuto dalle Potenze dell’Asse non cambiò le sorti del secondo conflitto mondiale, né il destino dell’India, ma lasciò un segno nella storia del subcontinente indiano.

Parole chiave: nazionalismo, decolonizzazione, non-violenza, fascismo, nazismo.

 

English

In the years in which the nationalist indipendence movement develops in India and non violent politics of Gandhi “the Mahatma” made a large part of population that followed the controversial of Subhas Chandra Bose with enthusiasm and confidence. While sharing their ideas of indipendence Bose decided to undertake the militant struggle by choosing to ally itself in 1941 with Hitler’s Nazi – Germany, with Mussolini’s fascist Italy and with japanese imperialism in order to defeat the British. In Asia the Provisional Government led by Chandra Bose didn’t change the fate of Second World War not even destiny of India but it left a mark in the history of indian subcontinent.

Keywords: Nationalism, decolonization, non-violence, Fascism, Nazism.

 
 

.


Testo integrale


[» Scarica l’articolo in PDF]

Download (PDF, 975KB)

.


L’autore


Claudio Usai (Cagliari il 7/10/1986) ha conseguito la laurea triennale in Lettere nel febbraio del 2017 e la laurea magistrale in Storia e Società nel novembre del 2018 con il punteggio di 110/110 cum laude, presso l’Università degli Studi di Cagliari. Si è specializzato in storia contemporanea e in particolare sugli studi sulla decolonizzazione: la sua tesi triennale era incentrata sulla Guerra d’Algeria, mentre la tesi magistrale aveva per oggetto la figura di Subhas Chandra Bose e la decolonizzazione in India.
.


Per citare questo articolo


USAI, Claudio, «Subhas Chandra Bose: l’altra anima dell’India», Diacronie. Studi di Storia Contemporanea, N. 38, 2|2019

URL: <http://www.studistorici.com/2019/07/19/usai_numero_38/>

.


Licenze


Creative Commons License«Subhas Chandra Bose: l’altra anima dell’India» by Claudio Usai / Diacronie. Studi di Storia Contemporanea is licensed under a Creative Commons Attribuzione – Condividi allo stesso modo 3.0 Unported.

.

Scrivi un commento