ISSN: 2038-0925

Sommario numero 50

Numero 50

Miscellaneo

.

A cura della redazione

.

SOMMARIO

N°50, 2|2022 Diacronie. Studi di Storia Contemporanea

.

I. Articoli

II. Clioludica

III. Recensioni. Clioludica

IV. Recensioni

.

.

I. Articoli


"Dinant, Belgium" by Allan Watt on Flickr (CC BY-NC 2.0)
1/ El factor católico en las guerras culturales en Belgica Questo articolo è stato sottoposto a double-blind peer review

di Ángel Luis LÓPEZ VILLAVERDE – Questo saggio propone un’analisi che ha come principale obiettivo lo studio del cattolicesimo durante le guerre culturali del XIX e XX secolo nel caso specifico del Belgio, tenendo però in considerazione anche gli studi transnazionali sul cattolicesimo. Si studieranno gli spazi deliberativi sorti in… [more]

pp. 1-23


"wikipedia nametag" by Kiran Foster on Flickr (CC BY-SA 2.0)
2/ Wikipedia e la didattica: una storia d’amore? Questo articolo è stato sottoposto a double-blind peer review

di Gigi GARELLI, Elena MASTRETTA, Igor PIZZIRUSSO – La rete ha modificato in modo significativo il rapporto dell’opinione pubblica con la storia, entrando con prepotenza per diffondere le sue realizzazioni prima con siti, poi con i social network e gli strumenti tipici del web 2.0. Gli effetti di questo cambiamento incidono ovviamente molto anche sul… [more]

pp. 24-48


"Manifesto del Partito Comunista Italiano in vista delle elezioni europee del 10 giugno 1979" by Spazio70 on Flickr (C)
3/ L’antieuropeismo comunista tra ideologia, geopolitica e sovranità economica (1944 1959)
Questo articolo è stato sottoposto a double-blind peer review
di Alessandro BARILE – Il presente articolo inquadra e interpreta l’evoluzione storica dell’antieuropeismo comunista tra la metà degli anni Quaranta e i primi anni Settanta. Durante questo periodo, l’opposizione del Pci all’integrazione europea muta di segno, passando da un approccio tipicamente internazionalista teso ad … [more]

pp. 49-63

.

II. Clioludica


"Skjaldborg Simplified" by Benbenben11 on Flickr (CC BY-NC 2.0)
4/ Mod Total Conversion di Historical Games: tre casi studio
Questo articolo è stato sottoposto a double-blind peer review

di Gian Luca GONZATO, Lorenzo DE MARCHI – Il processo di creazione di una mod total conversion di un historical game da parte della comunità di giocatori può essere un innovativo oggetto di studio di Public History? Generalmente, le mod sono delle modificazioni di un videogioco realizzate dall’utenza e le tota… [more]

pp. 64-83

.

III. Recensioni. Clioludica


Clioludica
5/ Il Tempo della Spada

di Errico BORRO, Ian HATHAWAY – Il Tempo della Spada è un gioco di ruolo da tavolo ambientato nel Pieno Medioevo, tra il Grande Scisma del 1054 e la fine dell’epidemia di peste nera nel 1353. Mira a creare una esperienza di gioco basata su fonti storiche e studi che permetta … [more]


Giocare un FPS dalla prospettiva tedesca: il caso della missione The Last Tiger
6/ RECENSIONE: Giocare un FPS dalla prospettiva tedesca: il caso della missione The Last Tiger

di Lorenzo DE MARCHI, Gian Luca GONZATO – Nel 2016 Adam Chapman ha affermato come la rappresentazione videoludica della Seconda guerra mondiale, in virtù della netta distinzione nel conflitto tra i buoni e i cattivi, risulti essere più agevole di quella della Prima guerra mondiale… [more]

pp. 84-90

.

IV. Recensioni


Carlo GREPPI, Il buon tedesco, Roma-Bari, Laterza, 2021, 280 pp.
7/ RECENSIONE: Carlo GREPPI, Il buon tedesco, Roma-Bari, Laterza, 2021, 280 pp.

di Gabriele TEDESCHINI – La storia non è tutta in bianco o in nero, ma è fatta di sfumature. E sono proprio queste sfumature ad interessare il lavoro degli storici. Il capitano della marina tedesca Rudolf Jacobs è stato una di queste sfumature; un uomo che ha deciso di prendere una posizione marcata e disertare il suo esercito per unirsi alla resistenza … [more]

pp. 91-98


RECENSIONE: Mario COGLITORE, Viaggi coloniali. Politica, letteratura e tecnologia in movimento tra Ottocento e Novecento, Padova, Il Poligrafo, 2021, 164 pp.
8/ RECENSIONE: Mario COGLITORE, Viaggi coloniali. Politica, letteratura e tecnologia in movimento tra Ottocento e Novecento, Padova, Il Poligrafo, 2021, 164 pp.

di Anthony GOUTHEZ – Il percorso scientifico – e letterario sarebbe opportuno aggiungere – di Mario Coglitore si arricchisce ulteriormente con una ampia ricognizione sul mondo coloniale. Viaggi coloniali, politica, letteratura e tecnologia in movimento tra Ottocento e Novecento, che fin dal titolo fa riferimento ad una pluralità di aspetti che contraddistinsero l’epoca dell’imperialismo… [more]

pp. 99-105


Fabrice JESNÉ, La face cachée de l’Empire: l’Italie et les Balkans, 1861-1915, Rome, École française de Rome, 2021, 603 pp.
9/ RECENSIONE: Fabrice JESNÉ, La face cachée de l’Empire: l’Italie et les Balkans, 1861-1915, Rome, École française de Rome, 2021, 603 pp.

di Antonio D’ALESSANDRI – Il libro è il frutto di un lavoro di ricerca quasi ventennale, concretizzatosi dapprima in una tesi di dottorato, discussa dall’autore nel 2009, e successivamente in questo volume che quella tesi riprende, amplia e approfondisce. Fabrice Jesné, attualmente docente all’Università di Nantes, è stato direttore di studi per l’età moderna … [more]

pp. 106-113


Fabien ARCHAMBAULT, Il controllo del pallone. I cattolici, i comunisti e il calcio in Italia (1943-anni Settanta), Firenze-Milano, Le Monnier, 2022, 420 pp.
10/ RECENSIONE: Fabien ARCHAMBAULT, Il controllo del pallone. I cattolici, i comunisti e il calcio in Italia (1943-anni Settanta), Firenze-Milano, Le Monnier, 2022, 420 pp.

di Jacopo BASSI – Fabien Archambault, professore associato all’Université de Limoges, è da oramai molti anni un riconosciuto specialista di storia dello sport: i suoi interessi hanno spaziato dalla storia della pallacanestro a quella del calcio. Appare finalmente, a dieci anni esatti dalla pubblicazione in lingua francese, la versione italiana del libro tratto dalla tesi di dottorato, sostenuta nel 2007 presso l’Université Pierre Mendès France di Grenoble … [more]

pp. 114-119


Marco ADORNI, Sei grande. Sii libera. Giuseppe Mazzini e il suo insegnamento, Roma, Rogas Edizioni, 2022, 242 pp.
11/ RECENSIONE: Marco ADORNI, Sei grande. Sii libera. Giuseppe Mazzini e il suo insegnamento, Roma, Rogas Edizioni, 2022, 242 pp.

di Alice DE MATTEO – «Prendere sul serio Mazzini»: a centocinquanta anni dalla morte del repubblicano genovese, questo è l’obiettivo del saggio filosofico politico di Marco Adorni, insegnante di lettere e ricercatore indipendente di storia del lavoro. Presentando Giuseppe Mazzini come un pensatore «metamoderno» , il volume affronta in sette capitoli alcuni dei temi … [more]

pp. 120-124

[Torna su ↑]

.

N.B.: l’icona Questo articolo è stato sottoposto a double-blind peer review contraddistingue gli articoli che sono stati sottoposti a double-blind peer review.

.

Credits

  • Copertina del numero: “Good morning” by DAVID MELCHOR DIAZ on Flickr (CC BY-NC-ND 2.0)
  • Introduzione: “Totem overwatch at Museum TTC Station in Toronto on Line 1…” by Jason Hargrove on Flickr (CC BY-NC 2.0)
  • Sezione I: “Summer Dress In Double-Gauze: The Skirt & Zipper” by kelly on
    Flickr (CC BY-SA 2.0)
  • Sezione II: “white_king” by Stuart B on
    Flickr (CC BY-NC 2.0)
  • Sezione III: “Play” by larryfishkorn on Flickr (CC BY-ND 2.0)
  • Sezione IV: “pages” by Anne Pieters on Flickr (CC BY-NC-ND 2.0)

.

Scrivi un commento