ISSN: 2038-0925

Motore, ciak, storia!

proposte-contributi_ciak

.

Norme generali per l’invio di proposte per Motore, ciak, storia!

Motore, ciak, storia! è lo spazio di Diacronie dedicato al rapporto tra la storia e i media audiovisivi; un luogo aperto dedicato a contributi di differente natura (saggi, dibattiti, recensioni, interviste) consacrati alla relazione dialogica fra storia e cinema, serie televisive, documentari… e ogni altro prodotto audiovisivo rivolto al pubblico.
I media audiovisivi svolgano un ruolo centrale nella definizione degli immaginari del proprio tempo, configurandosi in alcuni casi come veri e propri “agenti di storia”, in grado di influire sulla conoscenza, sulle credenze e sul sistema di valori di ciascuno; parallelamente, il sapere storico è sempre più spesso veicolato dai media, attraverso programmi televisivi, film di finzione, documentari e serie, talvolta di grande successo. La storia come disciplina non può dunque fare a meno di rafforzare il dialogo già esistente coi media audiovisivi.
Motore, ciak, storia! si offre perciò come luogo di riflessione e confronto aperto a studiosi di diversa provenienza e formazione.
Invitiamo tutti gli interessati a sottoporci le loro proposte inviandoci un abstract di massimo 1500 battute all’indirizzo di posta della redazione:

redazione.diacronie@studistorici.com

I contributi dovranno essere compresi tra 35000 e 50000 battute (spazi e note incluse) e potranno essere redatti in italiano, inglese, francese, spagnolo e portoghese (i contributi in quest’ultima lingua verranno tradotti dalla redazione).

Direzione scientifica:
Mariangela Palmieri (Università degli Studi di Salerno)
Ermanno Taviani (Università di Catania)
.
Ogni proposta pervenuta sarà preventivamente valutata dalla Direzione scientifica di Motore, ciak, storia!.
.


Diritti d’autore

Un testo sottoposto a Diacronie. Studi di Storia Contemporanea non deve essere stato contemporaneamente presentato a un’altra rivista, né precedentemente edito.
L’articolo verrà pubblicato da Diacronie sotto licenza creative commons.
.


Abstract e parole chiave

I testi devono essere imperativamente accompagnati da un riassunto compreso fra 500 e 800 caratteri (spazi inclusi). Il riassunto deve essere scritto nella lingua di redazione dell’articolo e in inglese. La traduzione in ogni altra lingua è opzionale, ma gradita. L’abstract deve essere inoltre accompagnato da una lista di 5 parole chiave, nella lingua di redazione dell’articolo e in inglese.
.


Biografia

Ogni testo deve essere corredato da una breve nota biografica dell’autore (massimo 500 caratteri), che precisi la sua affiliazione professionale o appartenenza istituzionale, le sue eventuali pubblicazioni e i suoi principali interessi di ricerca. Queste indicazioni saranno integrate nell’articolo al momento della sua pubblicazione.

.


Criteri grafici

L’elaborato deve essere indirizzato alla rivista, in allegato alla mail, in formato .doc, .docx o .odt.

Il file del saggio dovrà essere formattato con queste caratteristiche:

  • corpo del testo: Georgia 11, interlinea 1,5;
  • titoli di paragrafi: numerati (1., 2., 3., …), Georgia 12, interlinea 1,5, bold;
  • sottotitoli di paragrafi: numerati (1.1, 1.2, 1.3, …), Georgia 11, interlinea 1,5, bold;
  • citazioni: Georgia 10, interlinea 1,5, rientro di 1 cm a destra e 1 cm a sinistra;
  • note a piè di pagina: Georgia 10, giustificato, con numerazione progressiva.

.


Immagini

Nel caso in cui un autore desiderasse inserire immagini all’interno di un articolo, il reperimento dei diritti di queste immagini spetta all’autore. L’inserimento del materiale iconografico all’interno dei saggi è vincolato al reperimento delle necessarie autorizzazioni alla pubblicazione: in assenza delle opportune liberatorie, le immagini non potranno essere pubblicate.

La scelta delle immagini di presentazione dell’articolo – sulle pagine della rivista –  è di competenza esclusiva della redazione.
.


Lingue di pubblicazione

Diacronie pubblica in italiano, inglese, francese o spagnolo; è possibile presentare testi in lingua greca, portoghese e tedesca: questi saranno tradotti dalla redazione in lingua italiana.
.

Norme redazionali

NORME REDAZIONALI E BIBLIOGRAFICHE.

L’adeguamento del testo alle norme bibliografiche è di competenza dell’autore.

Il lavoro redazionale è un’attività professionale a tutti gli effetti, che impiega il tempo e la professionalità dei redattori. La redazione è disponibile a farsi carico del lavoro di adeguamento solamente in cambio di una donazione a sostegno delle attività dell’associazione Diacronie. Le donazioni verranno impiegate esclusivamente per sviluppare progetti legati alla rivista e saranno pubblicamente rendicontate sul sito.