ISSN: 2038-0925

2/ Le comunità ebraiche in Australia e gli arrivi dall’Europa orientale fra XIX e XX secolo

di Giuseppe Motta

Diacronie. Studi di Storia Contemporanea, N. 22, 2|2015

.

.

ABSTRACT TESTO INTEGRALE L’AUTORE REFERENZE LICENZE

.

.

"Jewish plaque (1995)" by migrationmuseum on Flickr (CC BY-NC 2.0)

“Jewish plaque (1995)” by migrationmuseum
on Flickr (CC BY-NC 2.0)

.

.


Abstract


Italiano

L’articolo si propone di analizzare la politica migratoria australiana nei confronti degli ebrei in fuga dall’Europa orientale e dalle violenze iniziate con la prima guerra mondiale e proseguite con la guerra civile russa, la guerra russo-polacca e l’avvento di una diffusa, seppur meno violenta, politica di discriminazione legale nei confronti delle comunità ebraiche in paesi come Romania e Polonia. Attraverso una ricerca condotta presso gli archivi nazionali australiani si è quindi cercato di capire quali siano stati le diverse risposte a tale emergenza umanitaria e vedere come un paese geograficamente extra-europeo ma culturalmente e politicamente legato al Vecchio Continente abbia reagito all’incremento delle domande di accoglienza da parte di una particolare categoria di migranti, profughi e rifugiati.

Parole chiave: ebrei russi, Europa orientale, pogrom, rifugiati, White Australia.

English

This article aims at analysing the Australian immigration policy towards the Jews who were leaving Eastern Europe owing to the violence that began with World War 1 and continued with Russian Civil War, the Russo-Polish War and the establishment of a legal discriminatory framework – even though not violent as the previous conflicts – in countries such as Romania and Poland. Through a careful research in the Australian National Archives the author has tried to understand the different responses to this grave humanitarian emergency and to see how a country like Australia – which was geographically extra-European but culturally and politically connected to Great Britain – reacted after such an increase of applications by new settlers, refugees and displaced people.

Keywords: Eastern Europe, pogrom, refugees, Russian Jews, White Australia.


.


Testo integrale


[» Scarica l’articolo in PDF]

Download (PDF, 789KB)

.


L’autore


Giuseppe Motta è attualmente ricercatore in Storia dell’Europa orientale presso l’Università La Sapienza di Roma ed è membro del comitato esecutivo dell’“Istituto italo-romeno di studi storici” (Cluj Napoca, Romania) e del collegio docenti del dottorato in Storia d’Europa dell’Università La Sapienza.
.


Per citare questo articolo


Motta, Giuseppe, «Le comunità ebraiche in Australia e gli arrivi dall’Europa orientale fra XIX e XX secolo», Diacronie. Studi di Storia Contemporanea, N. 22, 2|2015

URL: <http://www.studistorici.com/2015/06/29/motta_numero_22/>

.


Licenze


Creative Commons License«Le comunità ebraiche in Australia e gli arrivi dall’Europa orientale fra XIX e XX secolo» by Giuseppe Motta / Diacronie. Studi di Storia Contemporanea is licensed under a Creative Commons Attribuzione 2.5 Italia License.

.

tag_red , , , , , , ,

Scrivi un commento