ISSN: 2038-0925

14/ La Società Dante Alighieri da Costantinopoli a Istanbul. 1895-1922: diffusione della lingua e pedagogia nazionale

di Stefania De Nardis

Diacronie. Studi di Storia Contemporanea, N. 20, 4|2014

.

.

ABSTRACT TESTO INTEGRALE L’AUTORE REFERENZE LICENZE

.

.

"Fotos 1900 Stoddard ISTANBUL" by Michael Dr Gumtau on Flickr (CC BY-NC-SA 2.0)

“Fotos 1900 Stoddard ISTANBUL” by Michael Dr Gumtau
on Flickr (CC BY-NC-SA 2.0)

.

.


Abstract


Italiano

La Società Dante Alighieri fu fondata a Roma nel 1889. La sede di Costantinopoli fu inaugurata nel 1895; da allora è stata un centro di aggregazione sociale e culturale per la comunità italiana di Istanbul operando attraverso iniziative quali l’istituzione di scuole, la biblioteca, l’organizzazione di pubbliche conferenze, la promozione della lingua italiana. Ma la Società è stata anche il riflesso dei cambiamenti sociali e politici che da Roma si imponevano alle comunità italiane all’estero. Attraverso le fonti conservate presso l’Archivio della Società, questo articolo intende analizzare da una parte il modo in cui la direzione centrale della Società ha affrontato il passaggio cruciale fra XIV e XX secolo, quando visse il passaggio da un’impostazione basata su ideali risorgimentali a una più marcatamente nazionalista, che sfocerà nella fascistizzazione della Società stessa, dall’altra il modo in cui questa nuova concezione si scontra con il nascente nazionalismo turco alla vigilia del crollo dell’impero.

Parole chiave: comunità italiane all’estero, identità culturale, lingua e nazione, Società Dante Alighieri, Turchia.

English

The Dante Alighieri Society was founded in 1889 in Rome, in Istanbul it was inaugurated in 1895 and since then it became a reference point for italian community of the city working through cultural initiatives such as the establishment of schools, libraries, the organization of public conferences, the constant promotion of the Italian language. But the Society also reflected the social and political changes imposed by Rome to the Italian communities abroad. Through the sources preserved in the Archives of the Society, on the one hand this article aims to analyze the way in which Rome addressed the crucial step from the ideals of Risorgimento to a more markedly nationalist orientation (which will lead to a complete ‘fascistization’ of the Society), on the other the way in which this new approach clashes with the nascent turkish nationalism on the eve of the fall of the Ottoman empire.

Keywords: cultural identity, Italian communities abroad, nation and language, Società Dante Alighieri, Turkey.


.


Testo integrale


[» Scarica l’articolo in PDF]


Download (PDF, 917KB)

.


L’autore


Stefania De Nardis è dottore di ricerca in Storia contemporanea, collabora con la cattedra di Storia contemporanea dell’Università G. d’Annunzio di Chieti-Pescara e con la Fondazione per le scienze religiose Giovanni XXIII di Bologna.
.


Per citare questo articolo


De Nardis, Stefania, «La Società Dante Alighieri da Costantinopoli a Istanbul. 1895-1922: diffusione della lingua e pedagogia nazionale», Diacronie. Studi di Storia Contemporanea, N. 20, 4|2014

URL: <http://www.studistorici.com/2014/09/29/de-nardis_numero_20/>

.


Licenze


Creative Commons License«La Società Dante Alighieri da Costantinopoli a Istanbul. 1895-1922: diffusione della lingua e pedagogia nazionale» by Stefania De Nardis / Diacronie. Studi di Storia Contemporanea is licensed under a Creative Commons Attribuzione 2.5 Italia License.

.

tag_red , , , , , , , ,

Scrivi un commento