ISSN: 2038-0925

10/ Frammenti di dolore: violenza razziale-etnica nel cinema brasiliano durante la fase finale della dittatura militare (1979-1985)

di Pedro Vinicius Asterito Lapera

traduzione di Jacopo Bassi

Diacronie. Studi di Storia Contemporanea, N. 24, 4|2015

.

.

ABSTRACT TESTO INTEGRALE L’AUTORE REFERENZE LICENZE

.

.

"O homem que virou suco" by revista Forum on Flickr (CC BY-NC 2.0)

“O homem que virou suco” by revista Forum
on Flickr (CC BY-NC 2.0)

.

.


Abstract


Italiano

Questo articolo intende affrontare il tema della circolazione delle memorie della violenza razziale ed etnica attuate dalla dittatura civile-militare, che cominciarono a essere diffuse durante la fase di distensione della dittatura. Con l’allentamento parziale delle istituzioni deputate al controllo e alla repressione politica, varie memorie dei gruppi oggetto di persecuzione poterono ottenere spazio pubblico. L’analisi sarà incentrata su tre pellicole: O Homem que virou suco (João Batista de Andrade, 1980), Mato eles? (Sérgio Bianchi, 1982) e O Dia em que Dorival encarou a guarda (Jorge Furtado e José Pedro Goulart, 1985). Le questioni che orientano questo articolo sono: in che modo la memoria collettiva viene stimolata dalle narrazioni di questi film, che rappresentano episodi di dolore? In che modo le istituzioni statali avallarono queste pellicole?

Parole chiave: censura, cinema brasiliano, etnicitĂ , memoria, razza.

English

This article aims to address the movement of racial and ethnic violence memories practiced by the military dictatorship, which started to be released from the phase of its distension. With the partial relaxation of institutions connected to the control and political repression, several memories of marginalized groups could gain public space. Our analysis will focus on three films: O Homem que virou suco (João Batista de Andrade, 1980), Mato eles? (Sérgio Bianchi, 1982) and O Dia em que Dorival encarou a guarda (Jorge Furtado and José Pedro Goulart, 1985). The issues that will guide this article are: how collective memory is triggered by the narrative of these films that expose episodes of pain?; in what ways institutions evaluated these films?

Keywords: Brazilian cinema, censorship, ethnicity, memory, race.


.


Testo integrale


[» Scarica l’articolo in PDF]

Download (PDF, 850KB)

.


L’autore


Pedro Vinicius Asterito Lapera si è addottorato in Scienze della Comunicazione presso il PPGCOM dell’Universidade Federal Fluminense ed è ricercatore della Fundação Biblioteca Nacional (FBN) afferente al Ministero della Cultura brasiliano. I suoi campi di ricerca sono della storia del cinema brasiliano, il rapporto fra cinema e antropologia e fra cinema e storia oltre alla storia delle scienze della comunicazione.
.


Per citare questo articolo


Lapera, Pedro Vinicius Asterito, «Frammenti di dolore: violenza razziale-etnica nel cinema brasiliano durante la fase finale della dittatura militare (1979-1985)», Diacronie. Studi di Storia Contemporanea, N. 24, 4|2015

URL: <http://www.studistorici.com/2015/12/29/lapera_numero_24/>

.


Licenze


Creative Commons License«Frammenti di dolore: violenza razziale-etnica nel cinema brasiliano durante la fase finale della dittatura militare (1979-1985)» by Pedro Vinicius Asterito Lapera / Diacronie. Studi di Storia Contemporanea is licensed under a Creative Commons Attribuzione 2.5 Italia License.

.

tag_red , , , , , , , , ,

Scrivi un commento