ISSN: 2038-0925

7/ Feminist sex wars

di Arianna Pasqualini

Diacronie. Studi di Storia Contemporanea, N. 32, 4|2017

.

.

ABSTRACT TESTO INTEGRALE L’AUTORE REFERENZE LICENZE

.

.

"Sex workers protest" by Yann Beauson on Flickr (CC BY-NC-ND 2.0)

“Sex workers protest” by Yann Beauson
on Flickr (CC BY-NC-ND 2.0)

.

.


Abstract


Italiano

Con feminist sex wars si fa riferimento al dibattito interno al mondo femminista riguardo al modo in cui alcune pratiche sessuali possano o meno contribuire all’emancipazione femminile. Questioni come la prostituzione e la pornografia sono ancora centrali nel dibattito contemporaneo, che schiera da una parte le abolizioniste, le femministe anti-pornografia e dall’altra le femministe chiamate “pro-sex”. Nel saggio che segue si analizzeranno le implicazioni e i dibattiti scaturiti intorno agli anni Ottanta, quando le prostitute cominciarono ad organizzarsi in movimenti per rivendicare la loro libertà di scelta e si coniò l’espressione sex work per riferirsi all’industria del sesso rigettando lo stigma sociale con la quale è stata spesso marchiata.

Parole chiave: emancipazione, femminismi, sessualità, sex work, stigma.

English

Feminist sex wars refers to a debate among the feminist world regarding the way in which some sexual practices can contribute to women’s emancipation. Questions such as prostitution and pornography are still active in the contemporary debate, that divides the feminists into two sides: the abolitionists, the antipornography feminists and, at the other side, the “pro-sex” feminists. This essay wants to analyze the implications and the debates born around the 1980s, when the prostitutes began to organize themselves into movements in order to claim their liberty of choice and when the expression “sex work” was coined, which refers to the sexual industry without the prejudice and the typical negative connotation.

Keywords: emancipation, feminism, sex work, sexuality, stigma.


.


Testo integrale


[» Scarica l’articolo in PDF]

Download (PDF, 750KB)

.


L’autore


Arianna Pasqualini ha studiato Lettere Moderne presso l’Università di Bologna, dove ha conseguito la laurea triennale nel 2016. Iscritta a Studi orientali nello stesso ateneo, attualmente partecipa al Master in African Studies presso la Dalarna University a Falun, in Svezia.
.


Per citare questo articolo


Pasqualini, Arianna, «Feminist sex wars», Diacronie. Studi di Storia Contemporanea, N. 32, 4|2017

URL: <http://www.studistorici.com/2017/12/29/pasqualini_numero_32/>

.


Licenze


Creative Commons License«Feminist sex wars» by Arianna Pasqualini / Diacronie. Studi di Storia Contemporanea is licensed under a Creative Commons Attribuzione – Condividi allo stesso modo 3.0 Unported.

.

tag_red , , , , , , ,

Scrivi un commento