ISSN: 2038-0925

“A cento anni dall’abolizione dell’autorizzazione maritale”

Convegno internazionale

Roma, 10-11 ottobre 2019

CALL FOR PROPOSALS

 

 

In occasione del centenario dell’approvazione della Legge 17 luglio 1919 n. 1176 “Norme circa la capacità giuridica della donna”, la Società Italiana delle Storiche con il Dipartimento di Scienze politiche dell’Università degli Studi Roma Tre organizza un convegno di studi nei giorni 10 e 11 ottobre 2019.

La legge del 1919 – nota come Legge Sacchi dal nome del deputato Ettore Sacchi che se ne fece proponente in parlamento – apportò, con l’abolizione del plurisecolare istituto dell’autorizzazione maritale, un’importante modifica al Codice civile in vigore dal 1865, tanto da essere definita da Paolo Ungari come “la sola grande riforma della famiglia attuata dall’Italia liberale”. Lo scopo dell’incontro è valorizzare l’anniversario come momento di profonda discontinuità nella tradizione giuridica e sociale italiana. La legge, oltre ad abrogare l’autorizzazione maritale, riconobbe l’accesso delle donne agli impieghi pubblici e all’esercizio delle professioni, sia pure con alcune significative limitazioni che sarebbero state superate solamente dopo la seconda guerra mondiale e l’entrata in vigore della Costituzione repubblicana.

Il comitato organizzativo del Convegno invita a presentare proposte di comunicazione relativamente alla legge Sacchi e alle esperienze giuridiche, sociali e politiche a essa connesse nel contesto della storia del Novecento, che mettano al centro dell’attenzione:

– le conseguenze della legge sull’esercizio delle attività economiche e sulla gestione dei patrimoni da parte delle donne, nonché sulle relazioni coniugali;

– gli effetti della legge e le condizioni di ammissione delle donne italiane all’esercizio delle professioni e degli impieghi pubblici e le successive restrizioni e preclusioni operate dalla legislazione fascista;

– il rapporto delle innovazioni legislative con la formazione e l’istruzione femminili e le conseguenti prospettive lavorative;

– la dimensione internazionale delle innovazioni legislative con particolare attenzione al ruolo della Società delle Nazioni e dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro;

– l’onda lunga della legge del 1919 nell’Italia repubblicana, tra opportunità e limiti; il rapporto con le trasformazioni derivate dalla Costituzione, in particolare con la riforma del diritto di famiglia del 1975 e con le disposizioni di legge circa l’ammissione delle donne ai ruoli della magistratura, del corpo diplomatico e delle forze militari e di polizia.

Le proposte, di 2500 caratteri al massimo, devono essere inviate – insieme con un breve cv del/della proponente – entro il 15 febbraio p.v. all’indirizzo segreteria@societadellestoriche.it con l’indicazione in oggetto: CONVEGNO LEGGE SACCHI 1919. Il comitato organizzativo risponderà entro il 1° marzo p.v.

Il comitato organizzativo: Stefania Bartoloni, Rosanna De Longis, Simona Feci, Paola Stelliferi

www.societadellestoriche.it – segreteria@societadellestoriche.it

Scrivi un commento