ISSN: 2038-0925

Premio “Nicola Gallerano” Tesi di dottorato in storia contemporanea XIX edizione – 2020

L’Istituto romano per la storia d’Italia dal fascismo alla Resistenza, con i fondi messi a disposizione dalla famiglia Gallerano, bandisce il concorso al premio biennale intitolato alla memoria di Nicola Gallerano (1940-1996), docente di Storia contemporanea all’Università di Siena, presidente dell’Istituto negli anni 1977-1979 e 1989-1996.
Il premio è destinato al riconoscimento di una tesi di dottorato di ricerca inedita, discussa presso una università italiana nell’anno accademico in corso o nei tre anni accademici precedenti la data del presente bando (2017-2019). Le tesi dovranno vertere preferibilmente su uno dei seguenti temi che furono al centro della ricerca e della riflessione storiografica di Nicola Gallerano:

 

  • Popolazioni civili e comportamenti collettivi durante le guerre del Novecento
  • Pci, sinistra e democrazia nella storia d’Italia
  • Memoria e uso pubblico della storia
  • L’Italia tra le due guerre
  • Roma e il Sud nell’Italia repubblicana

Il premio di Euro 2.000 (duemila) sarà assegnato entro il mese di maggio 2020 a giudizio insindacabile di una commissione nominata dal Comitato direttivo dell’Istituto.
Le tesi dovranno pervenire entro il 6 febbraio 2020 a: Istituto romano per la storia d’Italia dal fascismo alla Resistenza – Casa della Memoria e della Storia – via S. Francesco di Sales, 5 -00165 Roma, tel. e fax 06/6861317, email: irsifar@libero.it.
Le tesi dovranno essere inviate in formato Pdf e cartaceo. Quelle risultate vincenti verranno conservate in uno specifico fondo della biblioteca, le altre potranno essere ritirate entro un anno dagli stessi autori.
Unitamente a una copia della tesi i concorrenti dovranno allegare la seguente documentazione:

  • domanda di partecipazione con l’indicazione del nome, cognome, data e luogo di nascita, domicilio, recapito telefonico ed eventuale permesso per la consultazione della tesi da parte di studiosi utenti della biblioteca;
  • attestato di conseguimento del titolo di dottorato di ricerca con l’indicazione

della data di discussione della tesi;

  • sintesi della tesi di non più di duemila
  • curriculum degli studi e dell’attività di ricerca

Apri il Bando in formato pdf

Scrivi un commento