ISSN: 2038-0925

9/ RECENSIONE: Santo PELI, Storie di Gap. Terrorismo urbano e Resistenza, Torino, Einaudi, 2014, 279 pp.

a cura di Andrea MARTINI

Diacronie. Studi di Storia Contemporanea, N. 21, 1|2015

Santo Peli, "Storie di Gap. Terrorismo urbano e Resistenza", Torino, Einaudi, 2014, 279 pp.

Santo Peli, Storie di Gap. Terrorismo urbano e Resistenza, Torino, Einaudi, 2014, 279 pp.

Nel libro intitolato La Resistenza in Italia del 2004, Santo Peli lamentava lo scarso progresso degli studi a proposito dei Gap (Gruppi di azione patriottica): «Le informazioni che utilizziamo su struttura, funzionamento e azioni dei Gap coincidono in gran parte con ciò che ne hanno scritto gli stessi organizzatori e dirigenti comunisti [...] mentre mancano ricerche originali ed esaustive basate sull’analisi critica delle fonti dirette». Rimarcava inoltre la mancanza di dati analitici concernenti i Gap, quali il numero dei gappisti, quello dei caduti, le varie fasi di queste formazioni e la loro distribuzione territoriale. A distanza di dieci anni da quel volume, l’autore, che si è più volte confrontato con la Resistenza italiana e con le sue criticità, tenta di colmare questa lacuna nel suo ultimo lavoro, Storie di Gap.

.

[» Scarica l’articolo in PDF]

.
.
.
.
.
.


Testo integrale


Download (PDF, 486KB)


.


Per citare questo articolo


MARTINI, Andrea, «RECENSIONE: Santo PELI, Storie di Gap. Terrorismo urbano e Resistenza, Torino, Einaudi, 2014, 279 pp.», Diacronie. Studi di Storia Contemporanea, N. 21, 1|2015

URL: <http://www.studistorici.com/2015/03/29/martini_numero_21/>

.


Licenze


Creative Commons License«Recensione: Santo PELI, Storie di Gap. Terrorismo urbano e Resistenza, Torino, Einaudi, 2014, 279 pp.» by Andrea Martini / Diacronie. Studi di Storia Contemporanea is licensed under a Creative Commons Attribuzione 2.5 Italia License.

.

Scrivi un commento