ISSN: 2038-0925

1/ Contiguità, interclassismi e rotture rivoluzionarie nella Sicilia borbonica. Realtà e rappresentazione di un incerto sodalizio tra opposizione politica ed elementi criminali

di Fabrizio LA MANNA

Diacronie. Studi di Storia Contemporanea, N. 39, 3|2019

.

.

ABSTRACT TESTO INTEGRALE L’AUTORE REFERENZE LICENZE

.

.

"Francesco Lojacono (1838-1915), <em>Palermo e il Monte Pellegrino</em> (1874). Olio su tela, 41 x 94 cm" by The Atenaeum via Wikimedia Commons (Public Domain)

“Francesco Lojacono (1838-1915), Palermo e il Monte Pellegrino (1874). Olio su tela, 41 x 94 cm” by The Atenaeum via Wikimedia Commons (Public Domain)

.

.


Abstract


Italiano

L’abolizione giuridica del sistema feudale (1812) produsse rilevanti cambiamenti nella struttura della società siciliana. In particolare, il saggio analizza gli effetti del processo di democratizzazione della violenza, consistente nella gestione del latifondo attraverso l’impiego di milizie private, composte da uomini appartenenti ai circuiti criminali, che progressivamente tendono ad acquisire maggiore autonomia. Queste forze intervengono in maniera massiccia nel corso delle insurrezioni risorgimentali (1820, 1848, 1860), ma l’ambiguo accordo interclassista tra criminalità e opposizione politica si rivela difficile da gestire per i notabilati alla guida delle istituzioni rivoluzionarie.

Parole chiave: Protomafia, Regno borbonico, Risorgimento, Rivoluzione, Sicilia.

 

English

The legal abolition of the feudal system (1812) produced important changes in the structure of Sicilian society. In particular, the essay analyzes the effects of the process of the democratization of violence, consisting in the management of latifundia through the use of private militias, composed of men belonging to criminal networks which progressively acquire greater autonomy. These forces intervened massively during the Risorgimento uprisings (1820, 1848, 1860), but the ambiguous interclassist agreement between organized crime and the political opposition was difficult to manage for the notables at the head of the revolutionary institutions.

Keywords: Bourbon Kingdom, Protomafia, Revolution, Risorgimento, Sicily.

 
 

.


Testo integrale


[» Scarica l’articolo in PDF]

Download (PDF, 609KB)

.


L’autore


Fabrizio La Manna, insegnante di discipline umanistiche nei licei, ha conseguito il titolo di dottore di ricerca presso l’Università degli Studi di Catania. Membro del Comitato di redazione di «Siculorum Gymnasium», fa parte della Commissione didattica della SISSCo (Società Italiana per lo Studio della Storia Contemporanea), è socio dell’ISSICO (Istituto Siciliano per la Storia dell’Italia Contemporanea) e della Società di storia patria per la Sicilia orientale e della Società nissena di storia patria. Nel 2019 ha pubblicato per i tipi di Franco Angeli (collana Storia/Studi e ricerche) il volume Spazio urbano e gerarchie territoriali. L’amministrazione locale nella Sicilia borbonica tra riforme e rivoluzioni.

.


Per citare questo articolo


LA MANNA, Fabrizio, «Contiguità, interclassismi e rotture rivoluzionarie nella Sicilia borbonica. Realtà e rappresentazione di un incerto sodalizio tra opposizione politica ed elementi criminali», Diacronie. Studi di Storia Contemporanea, N. 39, 3|2019

URL: <https://www.studistorici.com/2019/10/29/lamanna_numero_39/>

.


Licenze


Creative Commons License«Contiguità, interclassismi e rotture rivoluzionarie nella Sicilia borbonica. Realtà e rappresentazione di un incerto sodalizio tra opposizione politica ed elementi criminali» by Fabrizio La Manna / Diacronie. Studi di Storia Contemporanea is licensed under a Creative Commons Attribuzione – Condividi allo stesso modo 3.0 Unported.

.

Scrivi un commento