ISSN: 2038-0925

10/ RECENSIONE: Matteo LOCONSOLE, Storia della contraccezione in Italia tra falsi moralisti, scienziati e sessisti, Bologna, Pendragon, 2017, 153 pp.

a cura di Sandro BELLASSAI

Diacronie. Studi di Storia Contemporanea, N. 33, 1|2018

Matteo LOCONSOLE, <em/>Storia della contraccezione in Italia tra falsi moralisti, scienziati e sessisti, Bologna, Pendragon, 2017, 153 pp.

Matteo LOCONSOLE, Storia della contraccezione in Italia tra falsi moralisti, scienziati e sessisti, Bologna, Pendragon, 2017, 153 pp.

Nell’Italia di inizio Novecento, come altrove, il dibattito sulla questione del controllo delle nascite si inquadrò all’interno di una pluridecennale vocazione della scienza e della cultura occidentali alla razionale «gestione del patrimonio biologico della collettività».

.

[» Scarica l’articolo in PDF]

.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.


Testo integrale


Download (PDF, 411KB)


.


Per citare questo articolo


BELLASSAI, Sandro, «RECENSIONE: Matteo LOCONSOLE, Storia della contraccezione in Italia tra falsi moralisti, scienziati e sessisti, Bologna, Pendragon, 2017, 153 pp.», Diacronie. Studi di Storia Contemporanea, N. 33, 1|2018

URL: <http://www.studistorici.com/2018/03/29/bellassai_numero_33/>

.


Licenze


Creative Commons License«Recensione: Matteo LOCONSOLE, Storia della contraccezione in Italia tra falsi moralisti, scienziati e sessisti, Bologna, Pendragon, 2017, 153 pp.» by Sandro Bellassai / Diacronie. Studi di Storia Contemporanea is licensed under a Creative Commons Attribuzione – Condividi allo stesso modo 3.0 Unported.

.

Scrivi un commento