ISSN: 2038-0925

In chiave musicale: Luisa Baccara

Diacronie > La trama e l’ordito: l’impresa di Fiume > Luisa Baccara > In chiave musicale: Luisa Baccara

Fuori i barbari!Fuori i barbari! (1915)

testo di Ugo Castelnuovo Tedesco, musica di Mario Castelnuovo Tedesco

Fratelli, fratelli
venite a consacrarmi.
Fratelli, fratelli
la patria chiama all’armi.
Torna ai suoi confini
torna ai suoi destini
Portabandiera prendimi con te!
Per la pace dei morti e degli eroi,
Fuori i barbari!
Fuori i barbari!
Italia! Italia!
Si schiaccia l’Austria o non si torna più! …

Avanti, avanti,
II popolo ha giurato,
Avanti, avanti,
II popolo è soldato;
Offro la mia vita
Per l’Italia unita:
Trento e Trieste pregano per me!
Per la pace dei morti e degli eroi,
Fuori i barbari!
Fuori i barbari!
Italia! Italia!
Si schiaccia l’Austria o non si torna più! …

Vittoria, vittoria,
Tra i fiori e le canzoni
Vittoria, vittoria,
Nel rombo dei cannoni;
Bersaglieri al fronte,
Marinai sul ponte:
Re dii vittoria, Re di prodi, è il Re!
Per la paci) dei morti e degli ersi,
Fuori i barbari!
Fuori i barbari !
Italia! Italia!
Si schiaccia l’Austria o non si torna più!

Video

Soprano: Giulia Zaniboni, pianoforte: Agnese Ferrari, Fuori i barbari! (1915)

Fuori i barbari!, fu scritta da Mario Castelnuovo-Tedesco sul testo del fratello Ugo nei giorni del maggio 1915. canto patriottico. Fu un canto patriottico molto popolare nei primi mesi della guerra. In seguito D’Annunzio, sulla stessa musica, scrisse la Canzone di Fiume liberata, che venne eseguita da Luisa Baccara durante il concerto del 26 novembre 1919 a Fiume.

> Torna alla pagina iniziale di Luisa Baccara
> Torna alla homepage del progetto La trama e l’ordito: l’impresa di Fiume

Scrivi un commento