ISSN: 2038-0925

12/ RECENSIONE: Gianmarco MANCOSU, Vedere l’impero. L’Istituto Luce e il colonialismo fascista, Milano, Mimesis, 2022, 464 pp.

di Matteo TOMASONI

Diacronie. Studi di Storia Contemporanea, N. 51, 3|2022

.

RECENSIONE: Gianmarco MANCOSU, Vedere l’impero. L’Istituto Luce e il colonialismo fascista, Milano, Mimesis, 2022, 464 pp.

RECENSIONE: Gianmarco MANCOSU, Vedere l’impero. L’Istituto Luce e il colonialismo fascista, Milano, Mimesis, 2022, 464 pp.

Nel corso degli ultimi anni la storia del colonialismo ha riscosso un particolare interesse all’interno della comunità scientifica, essendo oggi evidente il suo protagonismo nell’ambito della storiografia nazionale ed internazionale. L’esperienza coloniale è stata oggetto di una profonda riflessione in tutto il continente europeo, approdando anche in Italia grazie agli studi, fra gli altri, di Angelo del Boca. In tempi più recenti, oltre a ricostruire modalità, processi e sviluppi del colonialismo italiano all’interno del continente africano – spesso frammentando questo studio in base al luogo specifico di occupazione – è sorta anche la necessità di riscoprire aspetti poco o per nulla conosciuti dell’esperienza italiana, favorendo in questo modo una riflessione che accomuni tutti i territori coloniali: dalla Cirenaica e Tripolitania fino al Corno d’Africa e all’oltre Giuba. Il lavoro che ci propone Gianmarco Mancosu, assegnista di ricerca in Storia Contemporanea presso l’Università degli Studi di Cagliari, si sviluppa seguendo proprio questo paradigma: l’analisi delle pratiche culturali e gli aspetti più o meno conosciuti della politica espansionistica italiana […]

[» Scarica l’articolo in PDF]

.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.


Testo integrale


Download (PDF, Sconosciuto)

.


L’autore


Matteo Tomasoni ha conseguito il titolo di dottore di ricerca in Storia presso l’Universidad de Valladolid (Spagna, 2014), con una tesi sul fascismo spagnolo. Già dottore magistrale in Storia d’Europa presso l’Università di Bologna (2008), negli ultimi anni ha svolto attività di ricerca tra Spagna, Italia e Germania e collabora con vari gruppi fra cui il SIdIF (Seminario Interuniversitario de Investigadores del Fascismo), e la rivista «Zibaldone. Estudios italianos» di cui è membro della redazione. I suoi interessi sono rivolti allo studio dell’evoluzione storica del fascismo e dei movimenti politici del periodo tra le due guerre mondiali, oltre allo studio di alcuni aspetti della Prima guerra mondiale. Ha pubblicato El caudillo olvidado. Vida, obra y pensamiento de Onésimo Redondo (1905-1936), Granada, Comares, 2017.

.


Per citare questo articolo


TOMASONI, Matteo, «RECENSIONE: Gianmarco MANCOSU, Vedere l’impero. L’Istituto Luce e il colonialismo fascista, Milano, Mimesis, 2022, 464 pp.», Diacronie. Studi di Storia Contemporanea, N. 51, 3|2022

URL: <http://www.studistorici.com/2022/10/29/tomasoni_numero_51/>

.


Licenze


Creative Commons License«RECENSIONE: Gianmarco MANCOSU, Vedere l’impero. L’Istituto Luce e il colonialismo fascista, Milano, Mimesis, 2022, 464 pp.» by Matteo Tomasoni / Diacronie. Studi di Storia Contemporanea is licensed under a Creative Commons Attribuzione – Condividi allo stesso modo 4.0 Unported.

.

Scrivi un commento